Alla mappa delle pagine web di Berbenno Diario di lavoro

Lo ammettiamo: all'inizio dell'anno noi di terza C avevamo pensato ad un lavoro di ricerca sulla civiltà contadina, quando ci è arrivata una richiesta di collaborazione partita dalla scuola Media "M. Quadrio" di Ponte in Valtellina che coinvolgeva altre tre Scuole Medie situate presso le località in cui erano state individuate incisioni rupestri.
Una mattina di fine ottobre sono arrivate in classe le insegnanti di lettere e scienze matematiche con un bel sorriso sul volto che ci hanno raccontato di questa proposta di collaborazione ed in breve tempo ci siamo lasciati coinvolgere dal loro entusiasmo. Il nostro compito era quello di preparare delle pagine Web, sul sito archeologico di Castione Andevenno per la creazione di un ipertesto sulle incisioni rupestri individuate nelle valli dell'Adda e della Mera. L'entusiasmo è calato quando ci siamo resi conto che non conoscevamo quasi nulla dell'argomento e che le difficoltà sarebbero state numerose a cominciare dall'uso del computer. Per avere idea del materiale necessario e delle modalità di lavoro, la nostra Scuola ha invitato un pomeriggio di dicembre il geoarcheologo Angelo Fossati che ci ha presentato prima una videocassetta sui ritrovamenti archeologici in Valtellina, poi ci ha guidato praticamente a rilevare delle figure istoriate con la tecnica del frottage. Questa esperienza ha sollecitato la nostra curiosità, anche perchè avevamo a disposizione pochissimo materiale di consultazione. Successivamente, con il tempo atmosferico e la luce favorevoli, abbiamo fatto un sopralluogo alle incisioni, dove, con teli di plastica e pennarelli indelebili, prima abbiamo rilevato e poi fotografato gli antropomorfi più interessanti. Sviluppate le foto, abbiamo prodotto testi di descrizione ad esse relative che non hanno pretesa di scientificità, ma ci hanno impegnato parecchio soprattutto per l'uso del linguaggio specifico. Abbiamo colto questa occasione che ci è stata offerta, anche per concludere idealmente l'attività creativa svolta lo scorso anno all'interno del "Progetto Montagna" sviluppato dalle classi del nostro Istituto Comprensivo, intitolata "Il sasso che vive". Questa esperienza è stata vissuta da noi come un completamento di cui avevamo bisogno per conoscere meglio le nostre radici.

Le attività svolte

In classe

- Illustrazione del progetto e degli obiettivi.

- Individuazione delle modalità di lavoro.

- Consultazione del materiale sulle incisioni prodotto dalla scuola elementare di Castione Andevenno.

- Incontro con l'esperto Angelo Fossati per la tecnica del frottage.

- Uscite sul territorio per il rilevamento degli antropomorfi e delle figure da fotografare.

- Produzione e selezione di materiale fotografico.

- Stesura dei testi descrittivi.

- Predisposizione della mappa concettuale per individuare i link dell'ipertesto.

Allo svolgimento delle attività indicate abbiamo dedicato un'ora settimanale operando a gruppi di due o più alunni.

Nell'aula multimediale

- Informazioni essenziali sull'uso del programma "Front Page".

- Creazione delle pagine Web: copia dei testi, inserimento delle immagini, assegnazione degli attributi sulla base della indicazioni concordate.

 


Introduzione ai siti della zona di Berbenno
Berbenno

Documentazione
Documentazione