Alla seconda mappa delle pagine web La prima fase istoriativa
(IV-III millennio a.C.)

Rupe Magna: U rovescia.La fase più antica dell’arte rupestre di Grosio è caratterizzata da pochi temi figurativi come spirali, figure a "U" multipla rovesciata e reticolati. Stilisticamente databili alla fine dell’età Neolitica o agli inizi dell’età del Rame (tra il IV e il III millennio a.C.), si trovano sia sulla Rupe Magna sia sulle rocce del Dosso Giroldo.
Se si è propensi a riconoscere nei reticolati una rappresentazione schematizzata Lastra da Loughcrew, Irlanda.del territorio, è stato possibile comprendere il significato delle altre figure e giungere a stabilire con una certa sicurezza l’epoca a cui risalgono confrontandole con quelle simili presenti nell’arte megalitica dell’Europa occidentale. Facendo riferimento in modo particolare a quella irlandese, dove le spirali sono incise all’interno e all’esterno delle tombe, si può ipotizzare una funzione rituale delle figure risalenti a quest’epoca, Rupe Magna. Spiraleda ricondurre probabilmente a un ambito funerario, di cui non si sa però nulla.
Allo stato attuale delle ricerche a Grosio non si riscontrano temi figurativi assegnabili all’età del Rame (III millennio a.C.) né le composizioni di armi istoriate tipiche del Bronzo Antico.

 

Geometrie
Geometrie

Rupe Magna
Rupe Magna

Grosio
Grosio

Pagina curata da Fachin Josua Win e Lukas Prochazka
Foto Parco Incisioni