Alla prima mappa delle pagine web Il seminario di archeologia

gcalchi.jpg (16732 byte)

Mercoledý 2 dicembre ’98 ore 14.30: lezione di archeologia in classe.
Il professor Angelo Fossati, che giÓ ci aveva  fatto da guida durante la visita al parco di Naquane in quanto membro della cooperativa archeologica "Le orme dell'uomo", ci ha parlato del ruolo fondamentale della disciplina di cui Ŕ esperto nell'ambito della ricostruzione storica, del significato
calco.jpg (436916 byte) delle incisioni rupestri nell'area alpina e dei metodi di lavoro impiegati dagli studiosi durante la fase di rilievo a contatto delle rocce istoriate.
Numerose diapositive ci hanno permesso di cogliere analogie e differenze tra le raffigurazioni di animali prodotte in epoca preistorica in diverse localitÓ europee e conservatesi integre fino a oggi.
Abbiamo in seguito capito che si tratta di reperti estremamente importanti: l'osservazione, lo studio e la comparazione con quelli trovati in altre zone ha consentito di ricostruire alcuni aspetti della cultura del popolo che li ha prodotti.calco1.jpg (210649 byte)
Successivamente abbiamo provato a utilizzare due diverse tecniche per il rilievo a contatto delle superfici istoriate.
Il frottage consiste nello strofinare ripetutamente con la carta carbone un foglio di carta velina accuratamente sistemato sopra il calco di un graffito. Ci˛ che si ottiene Ŕ la riproduzione fedele dell'incisione originaria.
L'altra tecnica prevede invece l'impiego di fogli di carta diamante trasparente da appoggiare anch'essi su un calco; utilizzando un pennarello nero ed eseguendo piccoli movimenti circolari abbiamo riprodotto tutti i segni delle incisioni.

 

  

 

Alla presentazione
Presentazione

Documentazione
Documentazione

Grosio
Grosio

Disegni eseguiti dagli alunni su calchi in gesso durante il laboratorio