home
S. Lucia
Martire del IV secolo


S.Lucia - Cappella cimitero GrosioLucia: la luce; Lucia: la nata con la luce diurna; anzi alle prime luci dell’alba; e finalmente, la portatrice di luce. Questi i simbolismi del nomeSanta Lucia a S.Maria Maddalena - Valdisotto della Santa. Santa Lucia, martire di Siracusa, ha fama grandissima come diffuso il suo nome. Sulla Passione della Santa non esistono notizie certe, ma soltanto tradizioni pi o meno antiche. La devozione dei fedeli ha ricamato di fantasia, sopra un canovaccio certamente storico. Lucia, bellissima fanciulla di Siracusa, fidanzata a un ricco giovane concittadino, ma scioglie il fidanzamento a seguito della miracolosa guarigione della madre. Il fidanzato non si rassegna a perdere colei che si consacrata ormai solamente a Dio. Visti inutili tutti gli altri mezzi, denunzia Lucia come cristiana al Proconsole. Torturata crudelmente, alla fine Lucia viene ferita alla gola con una spada. Prima di morire tiene un lungo discorso al suo popolo commosso, e riceve, quale viatico, il pane eucaristico. Per essere stata trafitta alla gola, fu considerata Patrona contro il mal di gola: ma un altro particolare venne aggiunto pi tardi. Alla fanciulla siracusana i persecutori avrebbero infatti divelto gli occhi, organi della luce fisica. Per questo Santa Lucia viene invocata contro le affezioni della vista, e gli artisti l’hanno raffigurata in atto di presentare, su un bacile, gli occhi divelti.
torna alla home dei santi