home
S.Pietro da Verona

S.Pietro in S.Siro di Bianzone

Nato a Verona alla fine del XII secolo, entrò nell'ordine dei Domenicani forse quando il fondatore era ancora in vita. Svolse un'attività apostolica prodigiosa confutando dottrine eretiche in città tra cui Como, Vercelli, Roma, Firenze, Pavia e molte altre, anche se fu Milano il campo principale del suo apostolato. Proprio i capi di una setta eretica di questa città organizzarono l'agguato nel quale il santo venne assassinato nel 1252. Per questo motivo l'Inquisizione diede vigore durante la Controriforma alla devozione verso S.Pietro.

Nelle rappresentazioni iconografiche appare in genere come in questo affresco del Valorsa con la divisa dell'ordine dei predicatori a cui apparteneva (tonaca bianca ricoperta dalla cappa con cappuccio nero) e con il segno del martirio, cioè la palma, nella mano. Inoltre quasi sempre è raffigurato con una ferita sanguinante alla fronte oppure col falcastro, divenuto simbolo del suo martirio, che penetra nel cranio.

 

torna alla home dei santi