Scuola Media
Sassi Torelli
CTP

pagine d'archivio
non aggiornate

attenzione
i documenti contenuti in questo archivio non sono aggiornati:

la versione aggiornata dei file è disponibile sul nuovo sito della scuola

Vita del santo

Martirio di San BartolomeoApostolo martire nato nel I secolo a Cana, Galilea; morì verso la metà del I secolo probabilmente in Siria.La passione dell'apostolo Bartolomeo contiene molte incertezze: la storia della vita, delle opere e del martirio del santo è inframmezzata da numerosi eventi leggendari.Il vero nome dell'apostolo è Natanaele. Il nome Bartolomeo deriva probabilmente dall'aramaico "bar", figlio e "talmai" cioè agricoltore.Bartolomeo giunse a Cristo tramite l'apostolo Filippo. Dopo la resurrezione di Cristo, Bartolomeo fu predicatore itinerante(in Armenia, India e Mesopotamia). Divenne famoso per la sua facoltà di guarire i malati e gli ossessi. Bartolomeo fu condannato alla morte Persiana: fu scorticato vivo e poi crocefisso dai pagani. La calotta cranica del martire Bartolomeo si trova dal 1238 nel duomo di San Bartolomeo, a Francoforte.

Michelangelo, Cappella SistinaCulto

Una delle usanze più note legate alla festa di San Bartolomeo é il pellegrinaggio di Alm: la domenica prima o dopo San Bartolomeo, gli abitanti della località austriaca di Alm si recano in pellegrinaggio a St. Bartholoma, sul Konigssee, nel Berchtesgaden. I primi pellegrinaggi risalgono al XV secolo e sono legati allo scioglimento di un voto: pare che un'epidemia di peste sia cessata quando gli abitanti di Alm fecero voto di recarsi tutti gli anni in pellegrinaggio a Bartholoma.In Francia esiste ancora oggi l'usanza delle candele San Bartolomeo, ma per i francesi il nome del santo è legato a brutti ricordi: la notte di San Bartolomeo,nel1572, furono uccisi 2000 ugonotti protestanti, per ordine di Caterina de' Medici. La festa di San Bartolomeo è stata accolta nel calendario romano nel 1568, ed è ricordata il 24 agosto.

Iconografia

Bartolomeo è uno dei santi che più hanno ispirato gli artisti. E' ritratto per lo più con la barba nera e ricciuta; talvolta essa è piuttosto corta. L'apostolo indossa spesso un mantello bianco, porta i sandali o è scalzo. I suoi attributi sono: libro, rotolo delle Scrittore, bandiera, coltello per scuoiare, bastone da pellegrino oppure terminante a forma di croce; accanto a lui si vede spesso un demonio domato. Talvolta tiene in mano la pelle che gli è stata tolta o la testa che gli è stata mozzata. Con la pelle che gli è stata tolta lo ritraggono il famoso reliquiario dei Re Magi nella cattedrale di Colonia e un affresco di Michelangelo nella Cappella Sistina del Vaticano. I preparativi per il martirio sono stati fissati sulla tela da Rivera, in un dipinto del 1630 oggi esposto al Prado di Madrid.

 

Immagini tratte da liturgia e christusrex.org/www1/sistine/.

Presentazione Il sito Il percorso da Sondrio a S. Bartolomeo e ritorno L'architettura: visita alla chiesa La storia Vita di San Bartolomeo apostolo
Le nonne ricordano e raccontano Altre chiese dedicate a S. Bartolomeo in Valtellina Le nostre attività Proposte per il recupero e la salvaguardia Riferimenti e ringraziamenti Ritorno alla copertina